Terapia Cranio-Sacrale

FISIOTERAPIA E RIABILITAZIONE

TERAPIA CRANIO-SACRALE

La Terapia Cranio Sacrale è una tecnica manuale dolce e non invasiva che riconosce le profonde capacità di autoguarigione del corpo.
Si basa sull’idea che il cranio e tutto ciò che contiene è progettato per il movimento respiratorio. Tale movimento, tuttavia, si esprime in un vero e proprio sistema respiratorio primario, articolato in molti livelli e respira autonomamente a partire da una potenza più profonda che agisce all’interno dei fluidi corporei. Il ritmo vitale della respirazione polmonare è secondario a quello della respirazione primaria, un movimento involontario che anima tutte le cellule del nostro corpo, intese come un’unità di funzione.
Siamo costituiti al 70 % da liquidi, la nostra vita embrionale si forma nei fluidi e la nostra salute nasce dalla loro libera espressione. Se consideriamo i fluidi del corpo come un organismo unico possiamo comprendere l’idea che il nostro corpo dei fluidi (il sangue, la linfa, il liquido cefalorachidiano, la matrice fluida intra ed extra cellulare) sia attraversato da correnti e maree.
E’ così che la lesione, il disagio, la stessa malattia, si manifestano come una limitazione alla libera circolazione fluida e un’alterazione dei nostri ritmi innati.
La tecnica vera e propria è basata su semplici pressioni delle mani tenute per qualche minuto su determinati punti del corpo che permettono al terapista di “sentire” i movimenti della fascia. Per comprendere il significato di fascia bisogna immaginare che tutti ma proprio tutti gli organi del corpo umano hanno una tasca che li contiene, che è appunto la fascia, e che tutte le tasche sono tra esse connesse.
Per questo motivo la sensazione di rilassamento generalizzato che si prova alla fine del trattamento è grande: tutte le tasche sono state molto dolcemente stirate e la sensazione è diffusa in tutto il corpo.
La pratica è molto piacevole e gratificante anche per il terapista: egli deve ben presto abituarsi a lasciarsi guidare dalle proprie mani per poter accettare le percezioni che arrivano dal corpo del paziente.
La Terapia Cranio Sacrale è, dunque, una pratica di contatto profondo con il sistema della persona che ha il potenziale di facilitare la connessione con la saggezza guaritrice intrinseca del corpo. Questa disciplina opera allo scopo di preservare, consolidare e favorire lo stato di salute e benessere della persona, considerata nella sua globalità somatica: fisica, emozionale ed energetica. È un approccio olistico che promuove la salute, cooperando con le risorse presenti nel sistema dell’essere umano.